Dolore al ginocchio - Centro Fisioterapico Canavesano - Leinì - Torino

Dolore al ginocchio

Share |

Presso il Centro Fisioterapico Canavesano di Leinì puoi trovare uno staff di medici e di fisioterapisti in grado di eseguire controlli specialistici e curare ogni tipologia di problematiche di ginocchio.

Quando si ha male ad un ginocchio effettuare una terapia di riabilitazione è un passaggio fondamentale al quale non ci si può sottrarre se si vuole essere sicuri di recuperare appieno l’uso dell’articolazione.

Previa accurata valutazione della condizione clinica, nonché dell’origine del problema, il terapista sarà in grado di valutare il miglior percorso riabilitativo da intraprendere.

Le cause del dolore al ginocchio sono svariate, ma si possono suddividere in alcune categorie a seconda dell’origine:

  • patologie di origine traumatica (distorsioni, lussazioni, fratture o lesioni come ad esempio la lesione dei legamenti crociati, fenomeno molto diffuso tra gli sportivi);
  • patologie di origine microtraumatica (tendiniti e lesioni muscolari);
  • patologie di origine degenerativa (es. gonartrosi, condropatia femoro-rotulea);
  • patologie di origine infiammatoria (artrite);
  • patologie da sovraccarico o da posture errate.

La riabilitazione del ginocchio punta in particolar modo al recupero della funzionalità, migliorando il tono muscolare, la libertà articolare e le sue capacità percettive. 

La fisioterapia, dunque, viene effettuata andando a sommare due tipologie di interventi: 

  • l’utilizzo di apposite strumentazioni che vanno ad intervenire in maniera meccanica e fisica sulla zona interessata, per ridurre il dolore e l’infiammazione;
  • il movimento, con il quale si cerca fondamentalmente di abituare di nuovo alle funzioni motorie l’articolazione, andando a sollecitare una serie di muscoli rimasti per molto tempo inattivi.

Per quanto riguarda le terapie strumentali tra le più utilizzate si trovano la tecarterapia, la laserterapia, la magnetoterapia e gli ultrasuoni.

Nell’ambito delle terapie attive per la riabilitazione del ginocchio, il ruolo del fisioterapista non si esaurisce semplicemente nel fornire indicazioni al paziente sulla tipologia e sul numero di esercizi da effettuare. Spetta a lui anche fornire un aiuto concreto al paziente nei suoi primi movimenti con il ginocchio. Questo avviene soprattutto nelle fasi iniziali, quando è assolutamente necessario procedere con cautela e valutare quali movimenti si possono effettuare con tranquillità e quali è invece ancora meglio evitare. 

Si procede inizialmente con molta cautela, per testare le proprie potenzialità ed evitare di farsi male. Il recupero dell’articolarità, attraverso manovre specifiche ed esercizi di stretching, sarà uno dei primi obiettivi della riabilitazione. Dopodiché si procederà a un graduale potenziamento muscolare e una rieducazione propriocettiva, fino ad arrivare al riadattamento della camminata e del gesto sportivo.

Nell’ambito chirurgico normalmente la riabilitazione del ginocchio segue l’operazione, ma non mancano casi particolari per i quali essa è richiesta anche prima di sottoporsi all’intervento. 

La fisioterapia del ginocchio, dunque, è alla base di un pieno recupero e per una sua perfetta riuscita il fisioterapista è quella figura che è sempre presente accanto al paziente, per accompagnarlo passo a passo verso una completa guarigione.