TRATTAMENTI MANUALI

Share |

OSTEOPATIA

L'Osteopatia è un sistema consolidato di assistenza alla salute che si basa sul contatto manuale per la valutazione, la diagnosi ed il trattamento di diverse patologie. Si tratta di una forma di assistenza incentrata sulla salute della persona piuttosto che sulla malattia ed interviene su persone di tutte le età, dal neonato all’anziano, alla donna in gravidanza. L' Osteopatia si avvale di un approccio causale e non sintomatico (spesso infatti la causa del dolore trova la sua locazione lontano dalla zona dolorosa), ricercando le alterazioni funzionali del corpo che portano al manifestarsi di segni e sintomi che possono poi sfociare in dolori di vario genere. Poiché ha una visione olistica del corpo umano, l'Osteopatia si occupa principalmente dei problemi strutturali e meccanici di tipo muscolo-scheletrico a cui possono però associarsi delle alterazioni funzionali degli organi e visceri e del sistema cranio sacrale, ma è valida anche l’idea contraria: un problema funzionale organico-viscerale può provocare dei dolori di tipo muscolo-scheletrico.
È possibile rivolgersi ad un osteopata per molti problemi che riguardano la nostra salute psico-fisica. La maggior parte dei pazienti sceglie di provare l’osteopatia per problemi di natura muscolare o articolare, ma in realtà questa tecnica ottiene ottimi risultati anche su disturbi e squilibri completamente diversi (compresi problemi digestivi, stress e ansia). Ottimi risultati si ottengono con l'osteopatia in caso di problemi cervicali, sciatalgie, lombalgie o nevralgie, artrosi, dolori in seguito a traumi, cefalee, ma anche disturbi di stomaco e intestino, ginecologici o urinari.

MASSOTERAPIA

Il trattamento manuale è stato usato nella pratica medica in ogni parte del mondo per diverse migliaia di anni ed è stato il primo strumento per trattare il dolore. Ippocrate, padre della medicina, già nel 400 a.C., definì la medicina come l’arte del massaggio, esaltandone le qualità. Studiando gli effetti terapeutici delle varie manovre massoterapiche descrisse i benefici del massaggio sulle articolazioni, sul tono del tessuto e sullo stato generale del corpo.
Oggi il massaggio fa parte del bagaglio di conoscenze del fisioterapista e viene utilizzato con fini terapeutici e preventivi. Avendo una finalità strettamente terapeutica è considerato a tutti gli effetti un atto sanitario e, quindi, deve essere realizzato sotto la prescrizione di personale medico autorizzato. La massoterapia è una combinazione di movimenti manuali eseguiti in modo metodico e armonioso con finalità terapeutiche, ed essendo realizzato con le mani permette di valutare lo stato dei tessuti trattati. Questa tecnica genera benefici profondi sulla salute. Infatti grazie agli effetti meccanici sui tessuti produce stimoli che bloccano i segnali dolorosi diretti al cervello, favorisce il rilascio di diverse sostanze chimiche che causano una vasodilatazione superficiale che migliora l’eliminazione dei prodotti metabolici di scarto e l’ossigenazione dei tessuti, aiutando così a ridurre contratture e crampi muscolari.
Il massaggio è indicato nelle seguenti circostanze:
• Cervicalgia
• Lombalgia
• Fibromialgia localizzata
• Contratture
• Crampi e rigidità muscolare
• Prevenire ed eliminare le aderenze
• Ridurre l’edema
• Migliorare la circolazione
• Aumentare l’arco di movimento
• Riabilitazione dopo un qualunque tipo di infortunio
• Riabilitazione post-chirurgica
• Capsulite adesiva della spalla (spalla congelata)
• Ridurre l’atrofia muscolare.

TAPING NEURO-MUSCOLARE

Metodo di prevenzione e cura basato sul processo di guarigione naturale del corpo e sul ruolo della muscolatura nel controllo della circolazione dei fluidi venosi, linfatici e della temperatura, il taping neuro-muscolare è un bendaggio adesivo elastico con effetto terapeutico bio-meccanico.
Questa tecnica di bendaggio di origine giapponese prevede l’utilizzo di bende realizzate con fibre di cotone e nylon finemente intrecciate, così da risultare confortevole nell'utilizzo e resistente a deformazioni, acqua e sudore. Applicato in modo appropriato sulla pelle il Taping neuro-muscolare provoca una decompressione tra questa e i tessuti sottostanti, migliorando la mobilità del muscolo e agevolando la circolazione sanguigna e linfatica. Appena il corpo si muove, il tape funzionerà come una pompa stimolando continuamente il metabolismo cellulare e la circolazione linfatica, favorendo così il drenaggio e il riassorbimento di eventuali edemi o ematomi sottocutanei ed ottenendo anche un’attenuazione dell’irritazione sui recettori del dolore della pelle. Inoltre a seconda della posizione, della direzione e della tensione del Taping neuro-muscolare, questo può inibire un muscolo sovraccaricato e contratto o stimolarne uno ipotonico, contribuendo così a ripristinare la corretta tensione muscolare e a proteggere tendini e articolazioni, riducendo il rischio di infortuni.
Le sue caratteristiche rendono il Taping neuro-muscolare una tecnica non farmacologica e non invasiva che può essere utilizzata a supporto della fisioterapia e della riabilitazione per:
• Prevenzione e recupero da infortuni muscolari e articolari
• Trattamento di edemi, ematomi cutanei e infiammazioni
• Gestione del dolore
• Affaticamento muscolare
• Trattamento di rigidità articolari dovute ad una tensione muscolare anormale
• Correzione dell’atteggiamento posturale.

MANIPOLAZIONE FASCIALE (METODO STECCO)

Si tratta di una terapia manuale che va ad agire su una struttura molto importante chiamata “fascia”. La fascia è l'unico elemento del nostro organismo che mette in comunicazione diretta ogni parte del nostro corpo. Questo ci può far capire quanto possa essere efficace questo tipo di trattamento.

LINFODRENAGGIO (METODO VODDER)
 


Per informazioni e prenotazioni visite
COMPILA IL FORM